fonderiadellearti.com

  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow



“IL TANGO DA NAPOLI A BUENOS AIRES”

SABATO 30 APRILE 2011- ore 21.30

- avviso ai soci -

Fonderia delle Arti presenta

GIULIANA SOSCIA & PINO JODICE QUARTET

“IL TANGO DA NAPOLI A BUENOS AIRES”



SABATO 30 APRILE 2011- ore 21.30

FONDERIA DELLE ARTI - Via Assisi, 31 - ROMA


Giuliana Soscia: fisarmonica / pianoforte / composizioni
Pino Jodice: pianoforte /vibrandoneon / composizioni /arrangiamenti
Aldo Vigorito: contrabbasso
Giuseppe La Pusata: batteria


La malinconia di un artista (poeta, pittore o musicista) nasce spesso dalla nostalgia dei luoghi, di una terra che ha confini sfilacciati, come il tempo che scorre e si porta via i ricordi che vagano verso i posti dove ci sono le persone che ci hanno dato i natali, cercando di fermare il tempo in un viaggio attorno a se stesso. Il concerto “Il Tango da Napoli a Buenos Aires”, con la musica che lo compone, traccia esattamente questo percorso.
Un concerto, un disco, brani inediti ed editi oltre delle semplici similitudini. Coesione è la parola più giusta: tra i versi di Borges e di Marotta, tra il barrio e i quartieri spagnoli, tra il mare del Rio della Plata e quello del Golfo di Napoli, tra l’Oceano Atlantico ed il Mediterraneo, tra la ricerca sonora di Piazzolla e De Simone, tra l’indissolubilità di una coppia e, quindi, tra la fisarmonica di Giuliana Soscia e il pianoforte di Pino Jodice, tra le composizioni-sintesi della Soscia e di Jodice, tra il jazz e il tango.
Nel viaggio-concerto “da Napoli a Buenos Aires”, il tango nella sua essenza, ci porta a un’espressione semplicemente personale e intimista, ci fa capire che non esiste uno stile unico. Ciò che rende autentico il lavoro della Soscia e di Jodice è l’uso del “linguaggio tango” con un approccio jazzistico, ma tenendo sempre ben chiaro in mente che l’emozione sonora dell’ascolto deve restare semplice, personale, intima,… unica!
La musica del “Giuliana Soscia & Pino Jodice” Quartet segue meticolosamente il credo che accomuna due compositori come Piazzolla e De Simone: non è importante solo ciò che si sta mostrando all’esterno, quanto ciò che sta accadendo nel nostro interno, provocando un vero dialogo interiore.
La magia che unisce Napoli e Buenos Aires è la stessa del Tango: un’unione intensa che si avvera tra due sconosciuti, che, in quei tre minuti, si stringono e si concedono all’altro oltre la danza. Il lavoro di Giuliana Soscia e Pino Jodice è fatto anche di questo contatto, o meglio dell’esperienza di questo contatto che avviene tra le note di uno spartito.

-

Programma concerto


Antiche Pietre (G.Soscia)

Migration (G.Soscia – G.Iodice)


La Camorra III ( A.Piazzolla )

Freedom Tango ( G.Iodice )


Passaggio dei Delfini ( G.Soscia – G.Iodice )


SUITE NAPOLI ANTICA
I. Si te credisse (G.B.Basile - R.De Simone)
II. Villanella di Cenerentola – tratto dalla “Gatta Cenerentola” (R.De Simone)
III. Tarantella di Cenerentola – tratto dalla “Gatta Cenerentola” (R.De Simone)

 

CURRICULUM
Giuliana Soscia artista versatile, nasce a Latina e  si  diploma nel 1988 in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica “S.Cecilia” di Roma  sezione staccata di Latina , studia con la Prof.ssa A.M.Martinelli e  il M°S.Cafaro.Vince numerosi concorsi pianistici e intraprende subito un’intensa attività concertistica. Contemporaneamente intraprende lo studio della fisarmonica e del jazz e si trasferisce prima a Faenza (Ra) nel 1994 e poi nel 2000 a Roma. Nel 2001 le viene assegnato il trofeo ”Sonerfisa”  Premio Internazionale città di Castelfidardo come migliore fisarmonicista italiana e nel 2007 il Premio alla carriera, nel 2005  il prestigio“XXXV Premio Personalità Europea” presso il Campidoglio. Dal 2000 al 2008 è presente in vari programmi  televisivi, in qualità di musicista e di conduttrice su RAI UNO e Rai DUE . Nel 2006 fonda il gruppo“Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet “col quale inizia subito un’intensissima attività concertistica. Si esibisce come special guest per “Omaggio a Piazzolla” con la con la  SNJO Scottish National Jazz Orchestra diretta da Tommy Smith presso la “Qeen’s Hall” di Edinburgh, il “RSAMD”di Glasgow, il  “Mac Robert Art Centre” di Stirling, il Byre Theatre di St. Andrews,con la PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra diretta da Maurizio Giammarco presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma per il Progetto “Il Viaggio Di Sindbad” di Pino Jodice  , con la Power Jazz Unusual Orchestra diretta da Pino Jodice al Fiction Fest Awards 2010, con la Salerno Jazz Orchestra, come solista con le Orchestre d’Archi “Milano Classica”, “Rossini”, Tartini, collaborando con i Direttori  C.Lorenz , P.P. Ciardi,  A.Cipriani.  Prima fisarmonicista a partecipare al prestigioso Festival  Lucca Jazz Donna 2010 e sarà l’ immagine del Lucca Jazz Donna 2011.
Pino Jodice nasce a Napoli e si diploma in pianoforte nel 1987 . Durante gli studi di composizione mostra le sue attitudini al jazz e successivamente studia arrangiamento jazz diplomandosi con il massimo dei voti. Svolge attività Didattica al Conservatorio di Musica S.Cecilia di Roma, al Conservatorio Martucci di Salerno e D.Cimarosa di Avellino  e una intensa attività concertistica. Fondatore e Direttore della “Power Jazz Unusual Orchestra”, collabora anche come pianista, compositore e arrangiatore nell’Orchestra Jazz dell’Auditorium Parco della Musica di Roma la  PMJO, come arrangiatore con la Scottish National Jazz Orchestra, con la Salernbo Jazz Orchestra. Vince numerosissimi concorsi internazionali di composizione e arrangiamento per orchestra jazz :“Barga jazz 2000” , “Scrivere in jazz 2000”, concorso internazionale di composizione per orchestra Sinfonica “2Agosto 2001” ,“Castel dei Mondi - Andria”2002, “Barga jazz 2002”, “Scrivere in jazz 2004”, “Piacenza jazz Arrangers 2006”,ecc. Riceve come miglior nuovo talento italiano il “Premio Positano Jazz”  2002 e “Premio PalazzoValentini”2002. Ha collaborato e continua ad esibirsi con i più grandi jazzisti internazionali tra i quali: M.Stern, T.Smith, K.Weelher, Y.Lateef, D.Oatts, B.Holmann, R.Galliano, G.Garzone, F.Tiberi, U.Cane, G.Burton, J.Scofield, M.Portal, B.Brookmayer, D.Di Piazza, E.Rava, P.Fresu, e tanti altri.

“Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet” Nasce della collaborazione della fisarmonicista, pianista e compositrice Giuliana Soscia con Pino Jodice, pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra jazz. Giuliana Soscia vanta un  particolarissimo percorso artistico e creativo di anni di studio e sperimentazioni, dalle sale da concerto agli studi televisivi di RAI UNO  e RAI DUE, una delle poche fisarmoniciste jazz donne al mondo“…che senza ombra di dubbio possiamo considerare tra i/le più prestigiosi/e fisarmonicisti/e Jazz d'Italia…(B.Pollacci)”. Pino Jodice jazzista tra i più affermati in ambito internazionale, pianista, compositore e arrangiatore, unico italiano che vanta ben dieci premi internazionali di composizione e arrangiamento per orchestra in ambito jazzistico, fondatore e Direttore della “Power Jazz Unusual Orchestra”, collabora anche come pianista, compositore e arrangiatore nell’Orchestra Jazz dell’Auditorium Parco della Musica di Roma la  PMJO, come arrangiatore con la Scottish National Jazz Orchestra.
“Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet” si è esibito presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, la Casa del Jazz di Roma, l’ IIC di Addis Abeba , l’ IIC presso il Teatro dell’Opera di Ankara , Roccella Jazz Festival, EJE European Jazz Festival di Cagliari, Dean Benedetti Jazz Festival con la Fondazione Festival Pucciniano, Sezza Jazz, Salerno Arechi Festival, Polo Jazz Festival  di Caserta, Festival Jazz di Villa Celimontana  di Roma, Lucca Jazz Donna, (A)gost Note Jazz Festival di Sorrento , Lamezia Jazz Festival, Piombino Jazz, Bussinjazz  Festival, Iternational Accordion Festival di Castelfidardo , Accademia Nazionale di Danza di Roma per la giornata mondiale della danza 2007 organizzata dall’Unesco , Villa Pignatelli e Villa Floridiana  per il Ministero dei Beni Culturali  Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Napoletano , Teatro dei Servi di Roma,  rassegna”Musica senza confini” Associazione Maggio della Musica” presso  Bacoli (Na) , XXVII Festival delle città Medievali, Grado “Palazzo dei Congressi” per la filarmonica di Udine , XII edizione “Concerti d’estate di Villa Guariglia”di Vietri (Sa), il Teatro Marcello di Roma associazione “Il Tempietto”nel 2007 , 2008 e 2009, il Castello di Itri (LT) nell’ambito della mostra di pittura del M° Normanno Soscia, nei più importanti jazz club italiani  riscuotendo molto successo di pubblico e di critica .Ospiti nel programma radiofonico”La stanza della Musica”  Radio 3 ,“Notturno Italiano” Radio Rai International e la Radio nazionale Turca e Radyo Odtu, Tele Radio Stereo, Radio città futura, svariate volte nel programma televisivo Uno Mattina su RAI UNO e al TG2 .it su RAI DUE. Il quartetto è impegnato in un’intensa attività concertistica, in Italia e all’estero, di promozione dei CD “Latitango”(2008 Splash Records) , “Antiche Pietre”   (2009 Alfamusic/ Egea Distribution ),  “Il Tango da Napoli a Buenos Aires”  ( Alfamusic / Egea Distribution 2010 ) , prossimi a pubblicare due nuovi lavori discografici uno puramente jazzistico “Contemporary” e l’altro di contaminazione araba “Il viaggio di Sindbad” con la partecipazione straordinaria dell’iracheno Raed Khoshaba, entrambi contenenti tutte composizioni originali dei due leaders.

(www.giulianasosciapinojodicequartet.com)
Giuliana Soscia (www.giulianasoscia.com)
Pino Jodice (www.pinoiodice.com )

Maurizio Boco - Le interviste

Maurizio Boco - Le interviste

Clinic - Virgil Donati

Clinic - Virgil Donati

Studio di registrazione

Studio di registrazione

"Pronto, France'?" Il reading! - Highlights

img img

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk